Dentro Caravaggio

Dentro Caravaggio 20 settembre 2017

Milano torna a omaggiare Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, con 18 capolavori riuniti a Palazzo Reale di Milano per la prima volta tutti insieme.
 
Un’esposizione unica, perché le tele di Caravaggio saranno affiancate da immagini radiografiche che consentono al pubblico di seguire e scoprire, attraverso un uso innovativo degli apparati multimediali, il percorso dell’artista dal suo pensiero iniziale fino alla realizzazione finale dell’opera. 
 
Attraverso le riflettografie e le radiografie, che penetrano in diversa misura sotto la superficie del quadro, si è potuto seguire il procedimento creativo di Caravaggio, i suoi pentimenti, rifacimenti, aggiustamenti nell’elaborazione della composizione. La tecnica di Caravaggio è stata oggetto di uno studio approfondito attraverso un’importante campagna di indagini diagnostiche: per esempio, è stato sfatato il mito che Caravaggio non abbia mai disegnato, dal momento che sono apparsi tratti di disegno sulla preparazione chiara.
 
Il cambiamento cruciale nella tecnica di Caravaggio avviene nel 1600, quando l’artista è chiamato a dipingere la Cappella Contarelli in San Luigi dei Francesi: primo incarico pubblico e su tele di grandi dimensioni. Nelle tele Contarelli la preparazione è scura, sempre in doppio strato, composta da terre di diverso tipo, pigmenti e olio. In sostanza, Caravaggio parte dalla preparazione scura e aggiunge soltanto i chiari e i mezzi toni, dipingendo solo le parti in luce. Di fatto non dipinge le figure nella loro interezza, ma solo una parte. In tutto il resto del quadro il fondo scuro e le parti in ombra sono resi solo con la preparazione, non c'è pittura.
 
otto anni di mistero
Saranno presenti in mostra anche alcuni documenti selezionati, provenienti dall’Archivio di Stato di Roma e di Siena relativi alla vicenda umana e artistica di Caravaggio, che ha misteriosi vuoti nella sua attività. Mancano, infatti, notizie tra la fine del suo apprendistato nel 1588 e l’arrivo a Milano nel 1592, così come l’arrivo a Roma è documentato solo all’inizio del 1596 e dunque rimane lacunosa la sua biografia in questi otto anni, non pochi per un pittore che ha concentrato la sua opera in meno di 15 anni.

 

SCHEDA DELLA MOSTRA
Dentro Caravaggio
dove: Palazzo Reale, Milano
quando: dal 29 settembre al 28 gennaio
info e prenotazioni: tel. 02/92800375 info@adartem.it
 
IN COPERTINA
Michelangelo Merisi da Caravaggio
San Giovanni Battista, 1603
Olio su tela, 172,7 x 132 cm
The Nelson-Atkins Museum of Art, Kansas City, Missouri

Condividi

Leggi anche