Essere nonni oggi

Vita in famiglia

Essere nonni oggi

Aiuto indispensabile e fonte di tanti saperi: queste figura tengono vive le radici familiari, ma l'educazione resta responsabilità dei genitori 

2 ottobre: festa dei nonni! Figure educative tanto presenti nelle nostre famiglie quanto indispensabili nel loro ruolo per i nipoti. Oggi spesso i genitori chiedono il loro aiuto nell’accudimento dei propri figli, per ragioni che comprendono variabili economiche, scelte educative e motivi legati alle moderne dinamiche lavorative.
In primis è sicuramente un desiderio di sicurezza che spinge i genitori ad affidarsi ai nonni, invece che rivolgersi a una babysitter. E proprio questo ci si aspetta da loro: che non siano solo taxi driver, ma anche validi aiuti educativi nella crescita dei bambini, fonti di ricchezza e insegnamenti ineguagliabili. Sono nonni dinamici, quelli di oggi, al passo con la società e attivi, ma restano depositari di saperi antichi: tramandano ai loro nipoti storie, riti ed esperienze, racconti di stili di vita e giochi d’un tempo passato, che condividono con i bambini, creando una continuità rassicurante per i piccoli. Aprono anche le porte alle radici familiari, che i bambini immaginano e riempiono di fantasia. E poi, dai nonni, i bambini trovano spazi e tempi per giochi e attività che nelle nostre case sono difficili (pittura, bricolage, ecc.), perché torniamo tardi la sera o forse un po’ anche perché non vogliamo sporcare...
Tutto bene, allora, o ci sono rischi che dobbiamo tenere in considerazione? Intanto si deve tenere presente che la diversità di stili educativi rende spesso inutile ogni confronto (“ai miei tempi...”) e rischia di aprire le porte a tensioni tra i membri della famiglia. E soprattutto va ricordato il punto fermo per cui l’educazione dei bambini non spetta ai nonni in prima persona, ma è una responsabilità che compete ai genitori. Solo un adeguato mantenimento dei diversi ruoli nella famiglia e una buona dose di elasticità consentiranno dunque collaborazione e rispetto reciproci, allontanando da un lato ogni possibile tentativo di sostituzione delle figure genitoriali e dall’altro ogni eccessiva intromissione.
In ogni caso, largo ai nonni e al loro aiuto nelle nostre famiglie, e - soprattutto - auguri a tutti loro!

Leggi anche