Gambe lisce: i segreti a portata di mano

Gambe lisce: i segreti a portata di mano 11 maggio 2017

Sono numerosi i metodi per liberarsi dei peli superflui in modo più o meno duraturo, ma ognuno ha caratteristiche diverse. 

Pelle liscia senza peluria? Ci sono due strade: le tecniche di depilazione, che mirano a eliminare solo la parte del pelo che fuoriesce dalla cute (rasoio, creme) e quelle di epilazione, che rimuovono il bulbo pilifero (cerette, pinzette, epilatori elettrici, laser e luce pulsata).


Laser
Questa tecnologia sfrutta un fascio di luce altamente concentrato che colpisce il pigmento dei bulbi piliferi senza danneggiare il tessuto circostante. Il ciclo di sedute varia di solito dalle 5 alle 8, a fronte di un costo economico non sempre molto contenuto. Il miglior risultato si ottiene per peli scuri su pelle chiara e va fatto in ambiente medico specialistico qualificato.

Ceretta
Il minimo comune denominatore per le cerette a caldo e a freddo è il dolore al momento dello strappo. Tra i lati positivi di questo metodo c’è l’eliminazione del bulbo pilifero, quindi i peli cresceranno con lentezza e saranno deboli; di contro, soprattutto per chi ha la pelle secca, potrebbe favorire il formarsi di peli sottopelle, da eliminare mantenendo la pelle idratata e trattata con scrub settimanali. Se si soffre di insufficienza venosa, la ceretta va evitata per non sollecitare la comparsa di capillari.

Ceretta orientale
Si tratta di un composto a base di zucchero, acqua e succo di limone da applicare tiepido sulla zona da depilare. Una volta raffreddato, si stacca in modo deciso. Lo strappo è poco traumatico e le componenti naturali rendono la pelle morbida e idratata. Purtroppo questo metodo non è molto diffuso nei centri estetici italiani ed è più costoso rispetto alla ceretta tradizionale.

Luce pulsata
Questa tecnologia agisce per foto-termolisi: la luce emessa raggiunge il follicolo pilifero, l’energia termica danneggia la parte nascente del pelo e ne blocca la ricrescita. Come risultato si ottiene un notevole rallentamento nella crescita dei peli. Per avere la pelle sempre liscia è consigliabile fare un trattamento di mantenimento ogni paio di mesi.

Rasoio
Il rasoio è ottimale quando bisogna eliminare i peli in poco tempo, che però ricresceranno con rapidità. È poi il metodo più sicuro per la depilazione delle ascelle, perché non irrita le ghiandole ascellari, a patto che non si applichino deodoranti subito dopo. Simili per rapidità di utilizzo e tempistiche di ricrescita dei peli sono le creme depilatorie, che spezzano però il fusto del pelo; è importante rispettare i tempi di posa.

Sport: tolleranza zero
Nello sport l'eliminazione dei peli superflui è una gara che non ammette sconfitte. Sportive e sportivi si depilano per essere pronti a essere operati d’urgenza in caso di incidenti. In alcune discipline subentrano ulteriori motivazioni a favore della depilazione:
i ciclisti la usano per non infiammare le ferite e favorire i massaggi; i nuotatori per scivolare meglio nell'acqua; i velocisti e i subacquei, che indossano mute e tute strette, per non soffrire prurito e caldo; i culturisti affinché sia ben visibile la definizione di ogni muscolo durante le esibizioni.

Tre tipi di strisce per Arkalia Pam Panorama
Nella linea Arkalia di Pam Panorama sono disponibili alcuni prodotti utili alla depilazione, tutti completi di salviettine post-epilatorie. Si tratta di tre tipi di strisce depilatorie: strisce corpo per pelli normali con olio di argan, in confezione da 30 pezzi; strisce per bikini, ascelle e zone
sensibili con olio di mandorle dolci da 24 pezzi e strisce per il viso con olio di argan da 24 pezzi.

Condividi

Leggi anche