I migliori bioparchi in Italia

I migliori bioparchi in Italia 16 agosto 2014

  

Da anni i classici zoo sono stati sostituiti dai Bioparchi, ma qual è la differenza? Dopo le polemiche degli animalisti che accusavano di maltrattamenti i titolari dei parchi in quanto secondo loro costringevano gli animali a una condizione di prigionia, il concept è cambiato. Lo scopo di questi luoghi è di raccontare, soprattutto ai più piccoli, le specie animali, i loro habitat naturali, e le caratteristiche dei luoghi d’origine. Il tutto oggi viene realizzato riproducendo le condizioni di vita in linea con le diverse specie e ricostruendo in parte i loro habitat, il tutto nel massimo rispetto della salute e del benessere degli animali in cattività.
Adesso il contatto con la natura e con gli animali è più immediato, inoltre è possibile trovare spazi espositivi con modelli di dinosauri a grandezza naturale, piante tropicali, rettili, giardini zoologici e botanici.

Il più antico in Italia è il Giardino Zoologico di Roma, oggi Bioparco. Sono celebri anche il Bioparco di Sicilia a Palermo e il Parco Faunistico Le Cornelle di Bergamo.
Lo Zoo Safari Fasanolandia a Fasano, Brindisi, è il primo parco faunistico in Italia e uno tra i più grandi d’Europa per numero di specie presenti. Il Safari Park di Novara, invece, è una fusione tra due grandi parchi: parco divertimenti e parco animali. Per ultimo non si può non menzionare il Parco Natura Viva di Verona che dà la possibilità di vedere da vicino la natura e gli animali.

 

Condividi

Leggi anche