Milano, città non solo da bere

Milano, città non solo da bere 30 ottobre 2017

Dopo aver ospitato l’Expo 2015, la città meneghina si è rilanciata come meta turistica, come capitale di cultura, moda e design.

Il benefico effetto Expo che nel 2015 ha reso Milano una meta turistica di tutto rispetto continua a dare i suoi frutti. I primi cinque mesi del 2017 hanno visto un +13% negli arrivi di turisti, e il trend in crescita è costante. Merito, soprattutto, delle bellezze antiche e moderne della città. Impossibile visitare Milano senza recarsi in piazza del Duomo, con l’adiacente Galleria Vittorio Emanuele (che ha appena festeggiato i 150 anni) e le mostre allestite a Palazzo Reale, spesso presentate anche in questo magazine. Ed è impossibile anche resistere al fascino del Cenacolo vinciano, a una manciata di fermate di tram dal cuore pulsante della vita meneghina, o del Castello Sforzesco. Milano, però, è anche moda, design, contemporaneità.
Imperdibili gli appuntamenti della settimana della Moda, a settembre, e del Fuorisalone, organizzati in primavera in concomitanza con il Salone del Mobile nei quartieri di Brera, via Tortona e Lambrate. Così negli ultimi anni si è vista una rinascita della città che pone Milano a pieno titolo tra le grandi capitali europee. Ne sono un esempio la bellissima piazza Gae Aulenti (a pochi passi dal pluripremiato Bosco Verticale) o la Nuova Darsena, completamente riqualificata, che nel periodo invernale ospita l’incantevole villaggio di Natale. E poi gli straordinari musei come il Museo del Novecento oppure il Mudec, con le raccolte etnografiche e antropologiche del Comune di Milano, o il Base, vero e proprio polo della creatività.

 

Dicembre a Milano

Bellissima in tutte le stagioni, Milano a dicembre si scopre magica. Il periodo che prepara al Natale è un susseguirsi di tradizioni che rendono unica la città. Prima di tutto il patrono, Sant’Ambrogio, che si festeggia il 7 dicembre. Le sue spoglie sono conservate nella bellissima basilica a lui dedicata, una delle chiese più antiche di Milano. Dopo il Duomo è la chiesa più importante, capolavoro del romanico lombardo che affonda le sue radici in epoca paleocristiana. Non è Sant’Ambrogio, a Milano, senza la Prima alla Scala e senza la sagra degli “Oh bej oh bej”, il mercatino più antico della città che anima la zona del Castello Sforzesco. Artigianato e dolciumi per la gioia di grandi e piccini, con tante idee sfiziose per i regali di Natale.

 

La Galleria Vittorio Emanuele: definita 'Il salotto di Milano', fu progettata dall'architetto e ingegnere Giuseppe Mengoni. Quest'esempio di 'architettura del ferro' collega Piazza Duomo a Piazza della Scala, dove ha sede anche Palazzo Marino, che ospita il Comune di Milano.

 

Dove mangiare
Osteria dell’Acquabella Via S. Rocco, 11, Milano - Tel. +39 0258309653 Email info@acquabella.it - Web www.acquabella.it
Trattoria Albero Fiorito Via Privata Andrea Pellizzone, 14, Milano, Tel. +39 0270123425

Dove alloggiare
B&B Luini 8 Via Bernardino Luini, 8, Milano - Tel. 3484447213 hospitality.lavolpedorata@gmail.com - www.luini8.com
Antica Locanda Solferino Via Castelfidardo, 2, Milano - Tel . +39 026570129 info@anticalocandasolferino.it - www.anticalocandasolferino.it

A Milano trovi Pam a:

  • V.le Olona, 1/3 - 20123 MI
  • V.le Sabotino, 6 - 20135 MI
  • Via Archimede, 8 - 20129 MI
  • Via Bazzini, 33 - 20131 MI
  • Via Foppa, 33 - 20144 MI
  • Via Forze Armate, 44 - 20147 MI
  • Via Inganni, 87 - 20147 MI
  • Via Medeghino, 11 - 20141 MI
  • Via Padova, 111 - 20131 MI
  • Via Padova, 22 - 20127 MI
  • Via Piccinni, 2 - 20131 MI
  • Via Strigelli, 8 - 20135 MI
  • Via Tibaldi, 35 - 20136 MI
  • Via Tolstoi, 61 - 20146 MI
  • V.le Liguria, 15 - 20089
  • Rozzano (MI)

Pam local:

  • Via Morosini, 7 - 20135 MI
  • C.so di P.ta Vittoria 56 - 20122 MI
  • C.so Indipendenza 24 - 20129 MI
  • Via Giambellino 7 - 20144 MI
  • P.zza 8 novembre 6 - 20129 MI
  • Via L.Settembrini 46 - 20124 MI
  • Via Mac Mahon 8 - 20155 MI

 

Condividi

Leggi anche