Pronti per ogni sport

Pronti per ogni sport 26 febbraio 2016

È importante iniziare qualunque attività sportiva con la preparazione adeguata. Ecco i consigli da seguire per iniziare con il piede giusto.

Fare sport durante tutto l’anno aiuta il nostro corpo a rimanere attivo e in forma. È importante quindi non fermarsi mai, anche durante i mesi invernali.
Per ogni stagione, infatti, si può scegliere uno sport diverso. Tenete presente che, interrompendo l’attività fisica anche solo per 15 giorni, la forma sportiva già ne risente.

Meglio seguire un programma
È consigliabile iniziare gradualmente, con sedute di poche decine di minuti per poi aumentare man mano. L’importante è perseverare con metodo per organizzare le sessioni di allenamento.
 
L'importanza dell'idratazione
È molto importante mantenere un elevato apporto di acqua quando si fa sport e durante la preparazione. L’assunzione di liquidi dovrebbe essere costante durante tutta la giornata e la quantità dovrebbe essere in rapporto alla sudorazione.
Non è vero che si deve bere solo prima e dopo l’attività: anche durante l’allenamento è consentito consumare bevande contenenti sali minerali e zuccheri semplici, poiché consentono un assorbimento più rapido dei liquidi. È consigliabile bere piccole quantità di liquidi ogni 15-20 minuti.
 
La varietà è importante
Se è possibile, meglio variare il tipo di attività in modo da far lavorare tutti i muscoli.
Si eviterà così anche la noia, che porta il rischio di abbandonare troppo presto l’allenamento. Occorre sforzarsi di non far passare troppo tempo tra una seduta e l’altra, altrimenti rischi di perdere i miglioramenti acquisiti. L’ideale è praticare sport 2 o 3 volte alla settimana.

Alimentazione corretta
È importante mantenere un’alimentazione varia, che tenga conto di tutti i nutrienti per sviluppare una buona muscolatura e struttura ossea, nonché per fornire l’energia necessaria all’intensa attività. Carboidrati, proteine e grassi non dovrebbero mai mancare per essere trasformati in glucosio e glicogeno (energia immagazzinata nei muscoli) e fornire così la forza necessaria all’impegno.
Ma attenzione, non è vero che quando si fa attività fisica si può mangiare “quanto si vuole”. L’aumento calorico dovrebbe mantenersi tra il 15 e il 30 per cento.

Quando mangiare?
Per svolgere attività fisica è importante non solo stare attenti a che cosa si mangia, ma anche a quando. Affinché l’energia sia disponibile nel modo giusto e al momento giusto. La dieta va inoltre adattata gradualmente con l’aumentare dell’impegno fisico. Ogni atleta dovrebbeconsumare un pasto completo (primo, secondo, contorno e frutta) almeno tre ore prima della pratica sportiva. Alimenti leggeri e ricchi di zuccheri complessi (come pasta e riso) accompagnati da verdure cotte al vapore possono invece essere consumati anche poco prima. Dopo l’attività, si deve favorire la reidratazione mangiando frutta fresca e bevendo acqua.

Condividi

Leggi anche