Uno sport da brivido

Uno sport da brivido 2 novembre 2015

Dallo sci al pattinaggio su ghiaccio, la stagione fredda riserva numerose attività piacevoli e a contatto con la natura.
 

L’arrivo di temperature più basse non è una buona scusa per smettere di fare esercizio fisico. Anzi, la stagione fredda può essere l’occasione per scoprire una serie di divertenti attività all’aria aperta. Complice la neve. Dal più classico sci, al più moderno snowboard, dalle tranquille passeggiate con le ciaspole, al veloce slittino, dal pattinaggio sul ghiaccio alle corse sulle slitte. Le località invernali sono sempre più attrezzate per fornire divertimento a ogni età.
Vediamo quali con Massimo Rinaldi, direttore sportivo dello sci alpino italiano Fisi-Federazione italiana sport invernali.

Valutate la vostra forma fisica
Qualunque sia lo sport invernale che intendete intraprendere, arrivateci in forma. “Non bisogna sottovalutare gli sport che si praticano saltuariamente – avverte Rinaldi -. È consigliabile a chi fa vita da ufficio e non pratica sport abitualmente di cominciare a prepararsi almeno un mese prima con un ciclo di fitness in città”.

Polenta e salsiccia? Meglio la sera
“Non dimenticate mai che anche sulla neve si sta praticando uno sport. Quindi alimentarsi nel modo corretto è sempre importante. Riservate pasti pesanti e alcol alla cena. Anche la colazione dovrebbe essere leggera, scegliendo yogurt e cereali o tè e biscotti, ma “mai andare sulle piste a stomaco vuoto”, avverte Rinaldi.
E a pranzo tenersi leggeri con una pasta poco condita o una bistecca ai ferri.

Un po’ di storia
Il pattinaggio è davvero uno sport antico: affonda le proprie radici nella Svezia dei Vichinghi, quindi più di 12 secoli fa. Ma recenti ritrovamenti sposterebbero la clessidra del tempo in epoche ancora più remote.

CONSIGLI PER CHI VUOLE SCIVOLARE SUL GHIACCIO
Qualche dritta per chi si accosta al pattinaggio: munitevi sempre di guanti spessi, utilissimi in caso di caduta sul ghiaccio. Sarebbe meglio anche fare un po’ di stretching prima di cominciare, i muscoli attivati per pattinare sono solitamente poco usati durante la vita quotidiana e quindi poco allenati.

4 consigli per iniziare

  • con un maestro per imparare da subito i movimenti giusti
  • non hai gli attrezzi giusti? Noleggiali.Oggi i negozi specializzati offrono attrezzature di grande qualità e nuove, dall’ultimo modello di sci appena uscito dalla fabbrica alla tuta termica. Anche i capi di abbigliamento vengono lavati e sterilizzati.
  • non andate sulle piste tra le 11 e le 13: sono le ore più affollate. Iniziando alle 9-9,30 ci si gode meglio la giornata.
  • proteggetevi. Anche se per gli adulti non è obbligatorio, indossate il casco per gli sport di velocità i paracolpi per il pattinaggio.

SCI E BAMBINI
“L’età per iniziare dipende dallo sviluppo del bambino e dalla sua voglia di imparare”. L’età consigliata è verso i cinque anni. “È fondamentale ascoltare il bambino e non i desideri dei genitori e iniziare comunque con gradualità, abituando il piccolo a camminare sulla neve con gli scarponi, per poi proporgli piccoli giochi”.

CIASPOLE, NUOVE SUPERSTAR
Uno sport che sta conquistando sempre più appassionati e che ha come punto di forza il contatto con la natura e il paesaggio. Stiamo parlando delle passeggiate con le ciaspole, che si svolgono su percorsi segnalati e battuti e permettono di scoprire paesaggi incantevoli e remoti, vere oasi di natura e tranquillità.

Condividi

Leggi anche