Oktoberfest 2014

Oktoberfest 2014 9 settembre 2014

Panorama rende omaggio al festival popolare dedicato alla birra.

L’Oktoberfest, in italiano la Festa d’ottobre, è il festival popolare dedicato alla birra che si tiene ogni anno a Monaco di Baviera (München), in Germania, negli ultimi due fine settimana di settembre e il primo di ottobre.
È l’evento più famoso ospitato in città, nonché la più grande fiera del mondo.
Quest’anno si terrà dal 20 settembe al 5 ottobre: 16 giorni di festa nei quali sono attesi a Monaco oltre 6 milioni di visitatori per consumare più di 6 millioni di litri di birra.
Il via alla festa viene sancito con la cerimonia di stappo della botte, trasmessa in diretta televisiva a livello Europeo e con la tradizionale processione cittadina.

Per rendere omaggio a questo festival così amato, nei giorni 19 e 20 settembre dalle 16:00 alle 18:00, presso tutti i punti vendita Panorama, a tutti i clienti verranno offerti squisiti assaggi di birra e salumi in puro stile bavarese. Non perdete l’occasione di scoprire il gusto della tradizione tedesca!

 

Le origini storiche

L’Oktoberfest affonda le sue origini nell’anno 1810 quando, in occasione del matrimonio tra il Principe Ludwig, divenuto poi Re Ludwig, e la principessa Teresa di Sassonia, i cittadini di Monaco furono invitati ai festeggiamenti tenutisi nei campi all’ingresso della città (chiamati successivamente Theresienwiese, ovvero i campi di Teresa, in onore della Principessa).
Da allora, milioni di visitatori, sedotti dai profumi che si estendono nell’aria, consumano interminabili fiumi di birra, sterminate distese di salsicce e wurstel, chilometri di strudel di mele e cannella e ancora patate, manzo, mele stregate etc...

 

I numeri

Tra stand grandi e piccoli, nell’area di Theresienwiese, l’area di 42 ettari che ospita l’Oktoberfest, viene adibito un grande Luna Park e montati un totale di 35 tendoni, che consentono di accogliere quasi 100.000 visitatori alla volta comodamente seduti. I tendoni dedicati alla birra sono 14 e circa il 30% della produzione annuale di birra dei birrifici di Monaco viene bevuta durante queste due settimane. La Germania con il suo 40% di fabbriche nel mondo è la maggiore produttrice di birra: possiede infatti più di 1000 birrerie sparse in tutto il suo territorio e la Baviera rappresenta il vero cuore pulsante della tradizionale produzione delle bionde lager. La birra durante l’Oktoberfest viene servita nel Maß, il classico boccale bavarese da un litro. I Camerieri e waitresseses, le celebri cameriere in abito tradizionale bavarese che devono avere un’età compresa tra i 18 e gli 80 anni, devono essere in grado di trasportare 10 di questi boccali di birra riempiti fino all’orlo, per un peso complessivo di 23kg.

 

Le 6 sorelle di Monaco

Le birre dell’Oktoberfest, servite nei 16 giorni di festa appartengono alla varietà di birra chiamata Märzen: più forte e più scura della birra tradizionale, la birra Märzen può contenere fino al 6% di alcol, è a bassa fermentazione, ed è lagered per almeno 30 giorni.
Da ancor prima dell’avvento delle moderne tecniche di refrigerazione, questo tipo di birra era prodotta in marzo (come suggerisce in maniera inequivocabile il nome) e ciò ne rende quindi possibile il consumo alla fine dell’estate o a inizio autunno.
Come tutte le birre tedesche, la birra dell’Oktoberfest è prodotta secondo rigorosi standard, sanciti dal Reinheitsgebot, il Decreto di purezza della birra emanato da Guglielmo IV di Baviera nel 1516. che ne definisce con precisione i quattro ingredienti consentiti nella fabbricazione della birra: orzo, luppolo, malto e lievito.
Sono solamente 6 le birrerie bavaresi, le cosiddette “6 sorelle di Monaco”, che hanno il permesso di servire la birra durante l’Oktober Fest: Augustiner, Hacker-Pschorr, Hofbräu, Löwenbräu, Paulaner, e Spaten.

Augustiner: La birreria fondata nel 1328 ed è il più antico birrificio di Monaco situato inizialmente nel vecchio monastero dei Monaci Agostiniani. La fabbrica è attualmente in Landberger Straße, dove si trova anche la Bräustüberl, birreria tradizionale che serve cibo bavarese. L’Augustiner vanta anche 2 beergarden (Giardini della birra), tra i più famosi e frequentati della città, l’Augustinerkeller beergarden e l’Hirschgarten (giardino dei cervi, per la presenza dei bellissimi animali).
E’ l’unico birrificio di Monaco che utilizza botti di legno per la conservazione della birra.

Hacker Pschorr: La birreria fu fondata nel 1417 nel luogo in cui oggi sorge la locanda Altes Hackerhaus (Sendlinger Straße) e divenne la principale fabbrica di birra di Monaco nel 18° secolo sotto la guida di Joseph Pschorr e Maria Theresia Hacker. Dopo la loro morte, il birrificio fu diviso in Hackerbrau e Pschorrbrau e fu riunificato nel 1970. La birra è venduta nelle tradizionali bottiglie con chiusura a tappo ermetico.

Hofbräu: Guglielmo V fondò la fabbrica nel 1589. Originariamente il birrificio sorgeva dove oggi si trova la famosa Hofbräuhaus, una delle più importanti attrazioni turistiche di Monaco. Qui il 24 febbraio 1920 Hitler vi tenne uno dei suoi primi comizi e il 25 aprile 1944 fu distrutta dall’aviazione inglese. Venne riaperta al pubblico solo nel 1958 con una capienza massima di ben 3000 persone. Nel 1897 la fabbrica divenne di proprietà dello stato bavarese e si trasferì a Wiener Platz, dove troviamo uno dei più bei beergarden della città, l’Hofbräukeller. Tradizionalmente la birra che produce per l’Oktoberfest è la più alcoolica del gruppo con oltre il 6% di alcool.

Löwenbräu: Il Birrificio nasce nel 15° secolo. L’azienda, di medie dimensioni, divenne il più grande birrificio di Monaco nel 19° secolo. La fabbrica è in Nymphenburger Straße e vicino ad essa si trova il popolare Löwenbräukeller beergarden, in Stiglmayerplatz, fondato nel 1883. Il logo della birra è il famoso leone, che svetta maestoso e festante sopra l’ingresso del tendone Löwenbräu all’Oktoberfest. Con i suoi ruggiti “minacciosi” tiene compagnia ai bevitori in attesa di entrare nello stand.

Paulaner: Questa birra viene prodotta dal 1634 nello storico monastero ed è la più recente sotto il cielo di Monaco. La ricetta della birra, diventata famosissima in tutto il mondo, fu creata dall’ingegno e del gusto di Frate Barnaba, secoli fa. Oggi la produzione si trova al Nockherberg, dove si svolge ogni anno (inizio/metà marzo) la “Salvator-Ausschank”, la festa della birra doppio malto.

Spaten: La Birreria Spaten fu fondata 1397. Oggi la fabbrica si trova in Marsstraße ed è gestita da 200 anni dalla famiglia Sedlmayr. Il logo del marchio è una vanga per il malto con le iniziali di Gabriel Sedlmayr. La famiglia Sedlmayr possiede anche il birrificio Franziskaner...

FILE ALLEGATI:
Condividi

Leggi anche