Pulizie di primavera: come farle bene

Casa dolce casa

Pulizie di primavera: come farle bene

Niente panico e sgomberate il campo.

Non avete più scuse, il freddo è passato e la vostra casa aspetta quelle cure che da troppo tempo avete rimandato. Ma da dove cominciare? Innanzitutto, cominciate dalle stanze più ‘noiose’, come la cucina, gli armadi e il soggiorno. Una volta finite quelle, vi sembrerà una strada in discesa.
Una sola regola: prima di cominciare ogni camera, buttate via il superfluo. Ovvero, aprite gli armadi per il cambio di stagione e scartate ciò che non indossate da un po’ di anni. Stessa cosa per il soggiorno: al bando soprammobili inutili che intralciano le pulizie e riviste vecchie prendi-polvere.

Seguite i nostri consigli per rendere la casa pronta ad accogliere la bella stagione, senza crollare di stanchezza. Basta dosare le forze e programmare gli interventi. Ecco i trucchi salva-fatica:

1.Dall'alto in basso:

Per evitare ricadute di polvere su parti già pulite, iniziate sempre a spolverare dall’alto: lampadari e tetti dei mobili. Una volta arrivate al pavimento, eviterete di tornare su lavori già fatti.

2.Occhio ai soffitti
Non dimenticate i segni sui muri. Basta un panno umido e qualche goccia di candeggina o aceto diluiti in acqua.

3.Igienizza i tessuti

Ravvivate i colori del tappeto passando una spazzola bagnata di acqua calda e aceto, e pulite i materassi con una spugna imbevuta di acqua ossigenata diluita.
Servirà anche a dare igiene.

 

Provate questo detergente naturale

Diluite in un flacone a spruzzo mezzo cucchiaino di sapone neutro e tre cucchiai di aceto in due bicchieri grandi di acqua. Effetto sgrassante e igienizzante assicurato.
Per potenziare l’effetto dell’aceto, usate acqua calda. Invece dei fogli di giornale (vecchio consiglio della nonna) usate i moderni microfibra, più morbidi, che rimuovono meglio lo sporco. Infine, aggiungete al vostro detergente qualche goccia di olii essenziali acquistati in erboristeria: il tea tree è un potente antimuffa.

 

Leggi anche