PORTATE
  • TIPOLOGIE
  • SPECIALI
  • RICETTE DAL MONDO
  • FESTIVITà
  • TRADIZIONE ITALIANA
  • LE SETTIMANE A TEMA
  • IN SALUTE E IN FORMA
  • Gran bollito di Natale

    SPECIALI

    Gran bollito di Natale

    Il bollito di Natale, quello cucinato lentamente e che profuma tutta la casa, è il piatto della festa per eccellenza. La carne, portata in tavola in piatti di preziosa porcellana, grazie all’attenzione che si è posta nella cottura, è morbida, anche nelle nervature, e il brodo, profumato con gli aromi preferiti, diventa protagonista nella lessatura dei cappelletti o dei tortellini. Fatevi consigliare dal macellaio e scegliete anche quei pezzi di carne che solitamente non cucinate: è Natale una sola volta l’anno! Le carni così cotte possono essere accompagnate a mostarde profumate e ricche di frutta, come richiede la tradizione. In alternativa, fiocchi di sale e il pepe nero macinato al momento sapranno impreziosire ulteriormente un piatto sicuramente importante.

    Difficoltà: media   ‐   Cottura: 3 ore   ‐   Preparazione: 20 min minuti   ‐  

    Ingredienti:
    • 400 g di cappello di prete
    • 400 g di biancostato
    • 1 kg g di stinco di vitello, pulito e legato con spago da cucina
    • ½ gallina di circa 600 g
    • 1 cipolla grande
    • 2 carote
    • 1 costa di sedano
    • sale iodato P&P Vedi

    Aggiungere, se graditi:

    • pepe nero in grani
    • bacche di ginepro
    • cannella in stecche
    • chiodi di garofano
    • foglia di alloro fresco
    Preparazione:

    In una pentola portare a bollore 3 litri d’acqua con gli aromi lavati e mondati, salare, unire qualche grano di pepe nero e gli aromi che preferite (foto 1). Inserire nella pentola il cappello e il biancostato (foto 2) e cucinare, schiumando di tanto in tanto, per 1 ora circa. Continuare la cottura per altre 2 ore inserendo la gallina (foto 3).

    Dopo aver inserito la gallina aggiungere lo stinco di vitello (foto 4). A termine della cottura disporre le carni in un vassoio da portata (foto 5), irrorare con un paio di cucchiai di brodo e servire con qualche fiocco di sale grosso ed una macinata di pepe nero.





    Condividi