Il gateau di patate (o gattò napoletano)

Il gateau di patate (o gattò napoletano)

Le privazioni dovute alla Quaresima si concludevano con la mattina della Pasqua dove le tavole si imbandivano di ogni ben di Dio e naturalmente non doveva mancare l’ingrediente che per ben 40 giorni non si era potuto avvicinare ovvero il salume in generale. In questo piatto della tradizione campana la purea di patate, arricchita con pecorino grattugiato, fresco prezzemolo, burro e uova racchiude un ripieno goloso, preparato con salame un po’ piccante e tanta provola affumicata. Un consiglio? Preparatelo il giorno prima così che il riposo gli conferisca una golosità unica.

Difficoltà: media · Cottura: 1 ora · Preparazione: 30 min. · Prezzo per persona: meno di 2,00 €


Ingredienti:
  • 1 kg di patate per gnocchi e purè Pam Panorama oppure patate precotte Pam Panorama  — Vedi
  • 250 g di scamorza fresca affumicata Pam Panorama — Vedi
  • 100 g di pecorino grattugiato Pam Panorama — Vedi
  • 80 g di burro Pam Panorama — Vedi
  • 80 g di salame tipo Napoli
  • 2 uova e 1 tuorlo Bio
  • Un ciuffo di prezzemolo fresco
  • Sale iodato finissimo Pam Panorama — Vedi
  • Pepe di mulinello
  • Pane grattugiato Pam Panorama, per la teglia — Vedi
  • Strutto o olio per ungere la teglia

Preparazione:
 
Lavare bene le patate (foto 1) e lessarle partendo dall’acqua fredda, sbucciarle e passarle nello schiacciapatate quando sono ancora calde oppure scaldare e passare nello schiacciapatate quelle precotte.
Tritare grossolanamente il salame (foto 2), tritare finemente il prezzemolo e tagliare a fette la scamorza (foto 3).
Ungere una teglia max 24 cm di diametro con lo strutto o l'olio, spolverizzando le pareti e il fondo con il pane grattugiato (foto 4).
Trasferire la purea di patate in una ciotola, unire il burro a tocchetti, il pecorino, le uova, il prezzemolo, regolare di sale e pepe e lavorare bene l’impasto in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti (foto 5). Distribuire metà del composto sulla teglia, distribuire il salame, coprire con la provola (foto 6) e terminare con la parte restante del composto, livellare, spolverare con il pane grattugiato e cuocere nel forno statico già caldo 180 °C per circa un’ora. Lasciar riposare per almeno 30 minuti e servire.
 

Condividi