PORTATE
  • TIPOLOGIE
  • SPECIALI
  • RICETTE DAL MONDO
  • FESTIVITà
  • TRADIZIONE ITALIANA
  • LE SETTIMANE A TEMA
  • IN SALUTE E IN FORMA
  • Îles flottantes

    SPECIALI

    Îles flottantes

    Un dessert tipico della cucina francese per tutte le donne del mondo!
    Si tratta di una o più meringhe soffici preparate con albume e zucchero e scottate per qualche minuto in acqua e latte bollenti. La ricetta originale prevede che le candide isolette di meringa galleggino sopra una crema inglese o una crema pasticcera.
    La nostra versione è molto più leggera, grazie all’uso delle fragole, ed ugualmente golosa. Visto il basso contenuto di zucchero per porzione può essere consumata anche da persone che osservano una dieta dimagrante.

    Difficoltà: minima   ‐   Cottura: 10 min   ‐   Preparazione: 20 min   ‐   Prezzo per persona: meno di 2,00 €

    Ingredienti:
    • 4 albumi di uova fresche grandi da allevamento a terra Pam Panorama Vedi
    • il peso degli albumi in zucchero a velo
    • 500 ml di latte parzialmente scremato Semplici e Buoni Vedi
    • 250 gr di fragole Pam Panorama Vedi
    • 40 gr di zucchero semolato bianco Pam Panorama Vedi
    • qualche foglia di menta
    • 1 bacca di vaniglia

    Vino consigliato:

    • Valdobbiadene DOCG prosecco superiore di Cartizze - dry Vedi

    Prodotti consigliati:

    • Mandorle affettate Pam Panorama Vedi
    Preparazione:

    In una casseruola mettere a riscaldare il latte con l'acqua (1).
    Pesare gli albumi e pesare lo zucchero a velo (il peso dello zucchero dev’essere lo stesso degli albumi).
    Setacciare un paio di volte lo zucchero a velo: è molto importante per la buona riuscita della ricetta!
    In una ciotola perfettamente sgrassata, montare gli albumi freddi a neve fermissima usando delle fruste elettriche (2), ed infine aggiungere un po’ alla volta lo zucchero a velo, con movimenti dall’alto verso il basso, aiutandovi con una frusta e una spatola (3).

    Mondare e tagliare a spicchi le fragole: trasferirne metà in una ciotola con metà dello zucchero semolato, i semini della bacca di vaniglia, e se desiderato qualche foglia di menta tagliata a julienne e lasciar marinare per qualche minuto (4).
    La parte restante sarà frullata in seguito con un frullatore ad immersione.
    Portare in ebollizione l’acqua con il latte e nel frattempo, modellate con due cucchiai delle quenelle (polpettine dalla forma allungata), adagiarle nel liquido caldo e cuocerle per 2-3 minuti (5) (6) (7).

    Raccoglierle con un mestolo forato (8) e farle asciugare sopra un canovaccio pulito (9). Continuare fino alla fine degli ingredienti.

    Frullare la parte restante delle fragole con lo zucchero (10), se si desidera una salsa più fluida passare al colino e mettere da parte.
    Servire impiattando con un piatto a cappello di prete o fondina, versare un po’ di salsa di fragole, distribuire una o tre quenelle (sempre dispari) e terminare decorando con le fragole a spicchi e qualche foglia di menta (11) (12).





    Condividi