Una sfoglia per due: strudel di verza con crema di Asiago e tarte tatin di pere al Moscato

Una sfoglia per due: strudel di verza con crema di Asiago e tarte tatin di pere al Moscato

Freddo e nebbia fuori. Caldo e colori dentro. Il menù per due qui proposto ha un comune denominatore: la pasta sfoglia, che si trasforma in piatto sapido e dessert profumatissimo, così da stupire in poco tempo anche l’amico gourmet. E il vino? Per il secondo piatto lo porta lui mentre il moscato liquoroso lo offrirete voi (visto che l’avete anche usato per la cottura!). Vista la bontà e la facilità di preparazione con queste dosi potrete preparare un bel menù per quattro persone.
 

Difficoltà: Minima · Cottura: 30 min + 15 min · Preparazione: 30 min · Prezzo per persona: meno di 2,00 €


Ingredienti:

Dosi per 4 persone

Ingredienti per lo strudel di verza

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare Pam Panorama — Vedi
  • 500 g di verza
  • 50 g di Asiago Pam Panorama — Vedi
  • 50 ml di latte fresco alta qualità intero Pam Panorama — Vedi
  • 50 ml di panna fresca Pam Panorama — Vedi
  • 2 alici i Tesori Pam Panorama — Vedi
  • Olio extra vergine di oliva 100% Italiano Pam Panorama — Vedi
  • Sale marino iodato fino Pam Panorama — Vedi
  • Un pizzico di peperoncino

Ingredienti per le tarte tatin di pere

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda Pam Panorama — Vedi
  • 2 pere Williams
  • 1 cucchiaio di burro antica tradizione Pam Panorama — Vedi
  • 2 cucchiaio di zucchero Pam Panorama — Vedi
  • ½ di baccello di vaniglia
  • 1 bicchierino di vino moscato
  • Mandorle affettate Pam Panorama, per decorare — Vedi
     

Vino consigliato: Lambrusco frizzante DOC e Moscato Liquoroso IGP Pellegrino


Preparazione:

Preparazione dello strudel di verza
Accendere il forno statico a 200°.
Mondare e tagliare a julienne la verza (foto 1).
In una padella scaldare un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva, far appassire la verza e nel frattempo stemperare in una ciotola le acciughe con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva (foto 2), unirle alla verdura, mescolare bene e poi regolare di sale e di pepe.
Togliere dal fuoco e nel frattempo stendere la sfoglia, dividerla in 4 parti (foto 3), distribuire un po’ di verza, avvolgere a roll, come un “involtino primavera”, appoggiarli sopra una teglia coperta da carta forno (foto 4) e cuocere nel forno già caldo a 200° fino alla doratura, circa 15 minuti.
In un pentolino scaldare a fuoco bassissimo la panna con il latte ed unire l’Asiago tagliato a cubetti, mescolare con un cucchiaio di legno così da far amalgamare il tutto e tenere al caldo.
Sfornare e servire immediatamente con la fonduta calda (foto 5). Dedicarsi ora alla preparazione del dolce.


 

 

Preparazione delle tarte tatin di pere
Lavare bene le pere, eliminare il torsolo, dividerle a metà e poi in fette non troppo sottili.
In una padella antiaderente sciogliere il burro, saltare le pere, aggiungere lo zucchero ed i semini della bacca di vaniglia, sfumare con il vino e continuare la cottura per qualche minuto fino a quanto le pere non saranno glassate (foto 6).
Dividere le pere caramellate sul fondo di 4 stampini da crostata (foto 7), stendere la pasta sopra gli stampini, passare con il matterello così da tagliarla perfettamente (foto 8) e cuocere nel forno già caldo a 200° per 15 minuti circa o fino alla doratura (foto 9).


Sfornare, togliere dagli stampini, far raffreddare e servire con qualche mandorla affettate e una spolverata di zucchero a velo.
 


Condividi