PORTATE
  • TIPOLOGIE
  • SPECIALI
  • RICETTE DAL MONDO
  • FESTIVITà
  • TRADIZIONE ITALIANA
  • LE SETTIMANE A TEMA
  • IN SALUTE E IN FORMA
  • Mozzarella in carrozza

    SPECIALI

    Mozzarella in carrozza

    Una tipica sfiziosità campana che ha conquistato il mondo: morbido pane bianco che grazie all’acidità della mozzarella di bufala ed alla sapidità delle acciughe sott’olio si trasforma in un piccolo sandwich goloso e dorato. Va gustato caldissimo, facendo filare la mozzarella!

    Difficoltà: minima   ‐   Cottura: 15 min   ‐   Preparazione: 30 min   ‐   Prezzo per persona: meno di 2,00 €

    Ingredienti:
    • Una confezione da 350 g di pane per tramezzini Pam Panorama (8 fette) Vedi
    • 200 g di mozzarella di bufala campana DOP Pam Panorama Vedi
    • 2 uova da agricoltura biologica Bio Vedi
    • 1/2  bicchiere di latte fresco intero alta qualità Pam Panorama Vedi
    • 4 filetti di alici in olio d’oliva Pam Panorama Vedi
    • Origano secco
    • Sale finissimo iodato Pam Panorama Vedi
    • Olio di semi di mais Pam Panorama Vedi
    Preparazione:



    Mettere a scolare la mozzarella anche una mezz’ora prima di iniziare a preparare il piatto (foto 1).
    Tagliare le fette di pane a metà (foto 2).
    Tagliare la mozzarella a fette spesse e grandi un po’ meno del pane, che non fuoriescano ed asciugare con carta assorbente l’eccesso di acqua di conserva (foto 3).



    Sistemare la mozzarella fra due fette di pane, aggiungere l’acciuga e un pizzico di origano (foto 4). Premere bene cercando di sigillare i bordi.
    In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e spennellare il pane con il latte.
    Infarinare accuratamente ogni singolo panino (foto 5).
    Passare nell’uovo il panino facendo attenzione che non rimangano parti scoperte e che siano ben bagnati anche i bordi e quindi passarli nuovamente nella farina ed infine nell’acqua fredda, così da sigillarli (foto 6).
    Friggere le mozzarelle in carrozza due alla volta nell’olio caldo, lasciandole dorare bene da entrambi i lati. Far assorbire il grasso in eccesso facendole riposare su carta assorbente e servire immediatamente.
     





    Condividi