Pastiera napoletana

Pastiera napoletana

Difficoltà: elevata · Cottura: 2 ore e 15 min · Preparazione: 1 ora · Prezzo per persona: 3,00 €


Ingredienti:

Dosi per 8 porzioni.

Per la pasta frolla

  • 300 g farina 00 Pam Panorama — Vedi
  • 2 uova grandi Pam Panorama — Vedi
  • 100 g zucchero Pam Panorama — Vedi
  • 100 g burro Pam Panorama — Vedi (o strutto)
  • buccia grattugiata limone Pam Panorama Primofiore — Vedi

Per il ripieno

  • 400 g grano precotto per pastiera
  • 200 g latte intero Pam Panorama — Vedi
  • 700 g ricotta Pam Panorama — Vedi (o ricotta di pecora)
  • 450 g zucchero semolato Pam Panorama — Vedi
  • 100 g canditi misti
  • 1 cucchiaino colmo strutto
  • 1 cucchiaino zucchero Pam Panorama — Vedi
  • 4 uova grandi Pam Panorama — Vedi
  • 35 g acqua di fior d’arancio
  • buccia grattugiata limone Pam Panorama Primofiore — Vedi
  • vaniglia
  • 1 cucchiaino cannella in polvere.

 


Preparazione:

Per preparare la pasta frolla: disponete la farina a fontana e, al centro, inserite burro, uova, zucchero e buccia di limone. Impastate e fate riposare in frigo.
Cuocete il grano precotto con il latte, lo strutto, il cucchiaio di zucchero e la vanillina, per circa 30 minuti a fuoco moderato, finché il composto non sarà diventato cremoso. Fate raffreddare. Setacciate la ricotta e lavoratela con un cucchiaio di legno, poi aggiungete lo zucchero e lavoratela ancora. Unite i 4 tuorli e 2 albumi montati a neve, la scorza grattugiata del limone, l’acqua di fiori d’arancio e i canditi.
Solo all’ultimo aggiungete il grano, mescolando fino a ottenere una crema omogenea.

Per evitare che gli albumi si smontino, girate il composto dal basso verso l’alto. Stendete una parte della frolla per foderare una teglia - di 22/24 cm di diametro - già imburrata e infarinata. Inserite il ripieno e con la pasta frolla rimasta formate delle strisce e disponetele a X. Infornate nella zona più bassa, a circa 150 gradi per circa 1h 45'.

Una volta cotta, fatela raffreddare nel forno caldo e aperto. Prima di servirla spolverare con zucchero a velo. La pastiera va preparata con un certo anticipo, il riposo è necessario affinché sapori e profumi
si combinino alla perfezione.

L’idea in più: una golosissima variante prevede l’aggiunta di crema pasticcera, unendone 300 g al composto di ricotta.


Condividi