Pissaladière

Pissaladière

Piscialandrea è il vocabolo usato in provincia di Imperia per definire una pizza o una focaccia con pomodori pelati, filetti di acciughe sotto sale dissalati, olive e aglio. Appena al di là del confine, nell’incantevole Nizza il piatto cambia nome ed appena la lista degli ingredienti, per una focaccia rustica ed elegante nello stesso tempo.

Difficoltà: minima · Cottura: 1 ora · Preparazione: 30 min · Prezzo per persona: meno di 2,00 €


Ingredienti:

Per quattro persone:

  • 500 g di impasto per pizza e focaccia Pam Panorama — Vedi
  • 800 g di cipolle bianche Pam Panorama — Vedi
  • 2 spicchi d’aglio Bio — Vedi
  • 50-60 g di filetti di alici del Mar Cantabrico i Tesori — Vedi
  • 8-10 olive taggiasche denocciolate i Tesori — Vedi
  • Un bouquet garnì preparato a piacere con un paio di rametti tra rosmarino, salvia, finocchietto, basilico, timo
  • Olio extra vergine di oliva Bio — Vedi
  • Sale marino iodato fino Pam Panorama — Vedi
  • Pepe nero, macinato al momento

Vino consigliato: Montepulciano


Preparazione:
 
Mondare ed affettare finemente le cipolle (foto 1) e farle appassire dolcemente in una casseruola (foto 2), a fuoco dolce, per circa 30 minuti con gli spicchi d’aglio, 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva e il bouquet garnì, regolare appena di sale e mescolare delicatamente (foto 3). 
Accendere il forno a 220°, statico.
 
 
Stendere i filetti di alici sopra qualche foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso (foto 4).
Stendere l’impasto in una teglia rettangolare coperta da carta forno (foto 5), distribuire uniformemente le cipolle lasciando liberi i bordi per 1 cm, con i filetti di alici formare una griglia di rombi e mettere al centro di ogni rombo un’oliva (foto 6).
Cuocere per 30 minuti in forno preriscaldato a 220°. Sfornare e servire immediatamente.

Condividi