Quiche vegetariana di cipolle caramellate

Quiche vegetariana di cipolle caramellate

La torta salata, o quiche, è un tipico piatto della cucina francese ma in tutto il mondo si possono trovare dei gusci di pasta (brisée, phillo, sfoglia, frolla) che vengono cotti da soli, tecnica definita “cottura in bianco”, e successivamente farciti con ripieni la cui composizione può essere ogni volta diversa, arricchita da panna o formaggio e completata anche con l’aggiunta di ingredienti a base di carne e di pesce. La ricetta di oggi suggerisce un gusto agrodolce che andrà a trasformare delle semplici cipolle bianche, profumate grazie anche alle foglie di timo fresco.

Difficoltà: facile · Cottura: 50 min. · Preparazione: 20 min.+ 20 di riposo · Prezzo per persona: meno di 2,00€


Ingredienti:
1 rotolo di pasta brisée P&P — Vedi oppure si riprende il tutorial girato
6 cipolle bianche P&P — Vedi
3 uova grandi P&P — Vedi
60 g di zucchero di canna P&P — Vedi
60 g di vino bianco P&P — Vedi
200 g di ricotta P&P — Vedi
100 ml di panna fresca P&P — Vedi
timo fresco
Olio extra vergine di oliva 100% ligure dop Tesori P&P — Vedi
Sale
Pepe nero

Preparazione:
Accendere il forno a 190° e tirar fuori dal frigo la pasta brisée.
Rivestire una tortiera da 26 cm di diametro con la pasta brisée, bucherellare il fondo con i rebbi 
di una forchetta (1), ricoprirlo con carta forno, versare dei fagioli secchi o dei pesi (2) 
e cuocere in bianco per 20', togliere i fagioli secchi o i pesi, rimettere in forno per altri 5’. 
Abbassare la temperatura a 180°.
 
Tagliare sottilmente le cipolle e rosolarle in una casseruola con un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva per 5’ (3).
 
 
 
 
 
In una ciotola sbattere le uova con la panna e la ricotta (4) unire le foglioline di timo, 
regolare di sale e pepe.
 
Unire lo zucchero alle cipolle nella casseruola, continuare la cottura per altri 5’, sfumare con il vino e continuare fino al suo assorbimento (5).
 
 
 
 
 
Distribuire sul fondo della torta le cipolle caramellate, versare il composto di uova e cuocere nel forno a 180° per altri 25’ o fino alla doratura della superficie (6).
 
Sfornare, far raffreddare e servire con una fresca insalata di rucola e pomodorini.

 


Condividi