Spatzle tirolesi

Spatzle tirolesi

Lavorando velocemente farina, uova e latte si ottiene una pastella che, grazie ad una speciale grattugia che si chiama “spatzle hobel”, si trasforma in gnocchetti grandi o piccoli che si possono servire come primo piatto o come contorno di formaggi e salumi o di carne e che possono essere personalizzati con tanti condimenti diversi, tanti quanti sono i paesi che li mettono nei loro menù! Si tratta infatti di un piatto davvero vagabondo: dal sud della Germania, dalla Svevia e dalla Baviera, hanno superato le Alpi ed è giunto in Italia.

Difficoltà: Minima · Cottura: 2-3 min · Preparazione: 10 min · Prezzo per persona: meno di 1,00 €


Ingredienti:

Dosi per 4 persone

  • 350 g di farina tipo “00” Pam Panorama  — Vedi
  • 3 uova fresche da allevamento all’aperto Pam Panorama — Vedi
  • 150 ml latte fresco alta qualità intero Pam Panorama — Vedi
  • Una noce di burro leggermente salato Pam Panorama — Vedi
  • Un pizzico di sale marino iodato fino Pam Panorama — Vedi
     

Vino consigliato: Sauvignon Alto Adige DOC — Vedi


Preparazione:

Portare a bollore dell’acqua salata in una casseruola non troppo grande.
In una ciotola versare la farina setacciata (foto 1) ed unire le uova, amalgamando con una frusta.
Versare il latte un po’ alla volta, mescolando bene in modo tale che tutto l’impasto si mescoli al composto di uova e farina, evitando così la formazione di grumi (foto 2).
Mescolare con forza ancora per un paio di minuti, regolare di sale e di pepe.
Appoggiare sulla pentola con l’acqua in ebollizione lo strumento per gli spatzle, versare il composto un po’ alla volta e far scorrere la vaschetta (foto 3): si otterranno i tipici gnocchetti.


Raccogliere gli spatzle ottenuti con un mestolo forato e trasferirli in una ciotola con acqua fredda. Ripetere fino ad esaurimento della pastella (foto 4).
In una padella sciogliere un po’ di burro, versare gli spatzle, spadellare per un minuto e servire come contorno (foto 5).
Se invece si vuole trasformare gli gnocchetti in un primo piatto si possono mescolare ad un po’ di besciamella e formaggio grattugiato (foto 6) e gratinare in forno per 15 minuti oppure spadellarli con burro e salvia o con un mix di formaggi diversi.
Servire caldi.


Condividi