PORTATE
  • TIPOLOGIE
  • SPECIALI
  • RICETTE DAL MONDO
  • FESTIVITà
  • TRADIZIONE ITALIANA
  • LE SETTIMANE A TEMA
  • IN SALUTE E IN FORMA
  • Tabulè o Taboulè

    SPECIALI

    Tabulè o Taboulè

    ll tabulé è un piatto diffuso in tutto il Medioriente, che si può preparare in anticipo, da portare anche in spiaggia, fresco e facilmente digeribile. Piatto forte della cucina libanese prevede l’utilizzo di pochi ingredienti e caratterizzato da una profumazione molto intensa, che rinfrescherà le calde giornate estive. Il colore predominante dev’essere il verde, caro all’Islam, che è possibile modificare in base al proprio gradimento, giocando con la quantità di menta e prezzemolo.

    Difficoltà: minima   ‐   Cottura: 10 - 15 min   ‐   Preparazione: 20 min   ‐   Prezzo per persona: meno di 2,00 €

    Ingredienti:
    • 250 g di bulgur
    • 3 cipollotti
    • 3 pomodori a grappolo Bio Vedi
    • 30-40 g di menta fresca
    • 60-80 g di prezzemolo fresco, solo le foglie
    • 3 limoni Bio, il succo e le zeste Vedi
    • 50 ml di olio extra vergine di oliva 100% italiano Bio Vedi
    • Sale finissimo iodato Pam Panorama Vedi

        
    Bevanda consigliata: the freddo Pam Panorama Vedi

    Preparazione:



    Lavare accuratamente tutte le verdure (foto 1).
    Cuocere il bulgur secondo le indicazioni riportate nella confezione in acqua bollente salata, scolare e mettere da parte sgranandolo con un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva (foto 2).
    Lavare ed asciugare accuratamente le foglie di menta ed il prezzemolo e tritarle finemente al coltello.
    Mondare e tritare i cipollotti, solo la parte bianca (foto 3).



    Eliminare i semi dai pomodori e cubettarli finemente (foto 4).
    Dai limoni lavati ottenere le zeste ed il succo (foto 5).
    In una ciotola di porcellana o di vetro unire tutti gli ingredienti, l’olio restante e il sale e mescolare delicatamente con le mani (foto 6).
    Coprire con pellicola e far riposare in frigo per almeno 1 ora.
    Servire con un ampio vassoio, decorando con le zeste di limone o le foglie di menta.





    Condividi