Tarte Tatin di finocchi

Tarte Tatin di finocchi

La torta francese tarte tatin è nata per sbaglio. All'inizio del '900, Stephanie Tatin, che con la sorella Carolina gestiva un hotel, dimenticò di foderare la tortiera con la pasta brisè. Allora la ricoprì con uno strato di pasta e rimise in forno. Terminata la cottura, rovesciò la torta su un piatto e la servì: fu un vero successo.

Difficoltà: bassa · Cottura: 1 ora · Preparazione: 10 min · Prezzo per persona: meno di 1,00 €


Ingredienti:
  • 80 g + 20 g per imburrare di burro Pam Panorama — Vedi
  • 1 rotolo rotondo di pasta sfoglia Pam Panorama — Vedi
  • 2 arance
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • q.b. basilico
  • q.b. sale e pepe

Preparazione:
Tagliate in 2 in finocchi. Lavateli e asciugateli. In una larga padella fate fondere il burro, poi disponete i finocchi nella padella con la parte tagliata rivolta verso il fondo.
Fate cuocere a fuoco dolce per circa 30/40 minuti coprendo con il coperchio, girando i finocchi di tanto in tanto e aggiungendo un po’ di acqua per evitare che attacchino al fondo. Grattugiate la buccia di un’arancia e poi spremete il succo di entrambe.
Poco prima del temine della cottura, irrorate i finocchi con succo e buccia grattugiata delle arance. Salate e pepate.
Imburrate una pirofila antiaderente da forno del diametro leggermente più piccolo del rotolo di sfoglia. Adagiate i finocchi sul fondo imburrato distribuite il pecorino romano grattugiato, qualche foglia di basilico e poi coprite con la pasta sfoglia, rimboccando i lembi in eccedenza. Infornate in modalità ventilata a 170° per circa 25 -30 minuti.
Estraete dal forno quando la pasta sarà diventata dorata. Attendete 5 minuti, poi rovesciate la tarte tatin direttamente sul piatto di portata.

Condividi