Vongole veraci in vellutata di piselli e Clafoutis di ciliegie alla vaniglia

Vongole veraci in vellutata di piselli e Clafoutis di ciliegie alla vaniglia

I profumi della tarda primavera entrano prepotenti nel menù per due proposto con queste  ricette davvero molto colorate. Le vongole veraci, mitili carnosi e gustosi, sanno essere molto saporite e l’acqua di cottura ben filtrata saprà dare la giusta sapidità alla crema di piselli, senza dover aggiungere sale e grassi in eccesso. La Clafoutis, il dolce a completamento del menù, è un dolce francese davvero molto semplice che si prepara con frutta fresca di stagione e con una pastella simile a quella con la quale si preparano le crêpes e va servito direttamente in cocottine di ceramica o porcellana basse, le stesse usate per la cottura, per un pranzo domenicale all’insegna del gusto e della leggerezza.

Difficoltà: media · Cottura: 40 min. · Preparazione: 30 min. · Prezzo per persona: 6,00€


Ingredienti:
Per la vellutata
 
  • 500 d di vongole veraci P&P
  • 450 g di piselli freschi sgusciati o surgelati P&P (peso al netto del bacello) — Vedi
  • 200 ml di vino bianco secco P&P
  • 2 spicchi d’aglio dop P&P — Vedi
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato 
  • 100 ml di brodo vegetale
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale iodato P&P e pepe nero
 
Per il clafoutis
  • 300 g di ciliegie
  • 250 ml di latte intero P&P — Vedi
  • 1 uovo bio P&P — Vedi
  • 100 g di zucchero P&P — Vedi
  • 120 g di farina 00 P&P — Vedi
  • ½ bustina di lievito
  • ½ stecca di vaniglia

Preparazione:
Mettere a spurgare le vongole in acqua fredda salata per circa un’ora (foto 1). Accendere il forno a 160°.
Lavare, mondare e denocciolare le ciliegie lasciandone qualcuna intera per la decorazione (foto 2). Ricavare dalla stecca di vaniglia i semini (foto 3).
 
 
 
 
In una ciotola montare l’uovo con 80 g di zucchero, unire poi la farina setacciata con il lievito, i semini della stecca di vaniglia, mescolare bene, unire il latte e mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto  liscio (foto 4). Unir le ciliegie.
Distribuire il composto in 4 cocottine, cospargere lo zucchero rimanente e cuocere nel forno statico per 35’ o fino alla doratura (foto 5).
Nel frattempo in una casseruola rosolare gli spicchi d’aglio in camicia con un paio di cucchiai di olio, far aprire le vongole (foto 6), eliminare quelle chiuse, sfumare con il vino bianco e continuare la cottura a fuoco vivace per altri 5’. Filtrare il liquido di cottura e tenere al caldo le vongole.
 
 
 
 
Mondare i piselli, eliminare il baccello e lessarli per 8’ in acqua bollente salata (foto 7).
Scolari, frullarli emulsionando con il liquido di cottura delle vongole e il brodo vegetale caldo (foto 8).
Servire dividendo la vellutata in due fondine, distribuire le vongole e terminare con un po’ di prezzemolo fresco ed una macinata di pepe nero (foto 9).
 
 
 
 
Terminare la cena con le cocottine tiepide cosparse di zucchero a velo.

Condividi